LE MANICHINE – poesiola del pedofilo

12096217_448016528735463_7845520750878274233_n

Corpi e oggetti a pantoni e pennarelli

 

Mani dolci, mani calde

mani scavano la pelle.

Dita lunghe e plasticate

dita dure e sconosciute.

Lui le ama sode e salde

che sia una – o due sorelle.

Lui è un grasso occidentale

troppo ricco ed annoiato.

Viaggia molto, viaggia spesso

 mangia sesso come ossesso.

Compra amore accidentale

con i soldi acquista il fato.

A lui piacciono piccine

orientaleggianti e belle.

A lui piacciono silenti

che lo stringano tra i denti.

Lui le vuole manichine

nude, aperte, molto snelle.

 

Come padre di famiglia

non ha colpe, non ha macchia

se la voglia che lo piglia

non riguarda mai sua figlia.

 

Valeria Bianchi Mian

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...