LA SPACCIATRICE DI LIBRI – riflessioni fotografiche

Fotografie di Maurizio Puato.

12966595_10204553713962748_1710906834_n

Per la seconda volta il mio Favolesvelte è stato colto – e la sua mamma/autrice è stata colta con lui – dall’obiettivo di un fotografo. Non c’è che dire: ho avuto (io, mamma/autrice) un’idea geniale. Sai che c’è, mi sono detta. Conosco tanti fotografi, tanti artisti e/o professionisti validissimi. Perché non chiedere ad ognuno di loro, ad ogni occhio creativo di scattare una foto – o un intero, completo, variegato servizio – per promuovere in modo originale il volume (ormai vicinissimo all’uscita in libreria)? Che cosa posso offrire io in cambio? Di certo non posso pagare in euro. Eh, purtroppo no. Un servizio con tutti i fiocchi è capace di costare più di (censura)… figuriamoci tre, quattro, dieci servizi! E quindi? Che cosa mi posso inventare? Ad alcuni dei malcapitati (o ben-capitati) ho proposto una cena, un aperitivo, ad altri una lettura psicologica e narrativa di arcani minori e maggiori (ah, questa soluzione magica, sfavillante, salta fuori da decenni dal mio cappello come un nonnulla, e mi risolve non poche faccende con gli amici e le amiche). Ad altri, beh – diciamolo: ho proposto una copia del libro in regalo. Devo dire che finora nessun fotografo mi ha risposto Picche ♠ – a dispetto delle carte da gioco. E quindi, da qui al 2017 ho già previsto, e in parte realizzato, una serie di appuntamenti fotografici.

La ricchezza d’anima della mia genialata si è rivelata dopo, anzi… nel mentre. Mi sono resa conto di quanti volti, di quante espressioni ci sono nella mia faccia: dentro, dietro, sopra e sotto. Mi piace farmi fotografare, è indubbio. Ho avuto fidanzati appassionati di click e mio marito, lo dico, annovera tra i suoi talenti anche quello dell’obiettivo, nonostante il suo cognome, Borgna – derivante dal francese “borgne” – significhi nient’altro che “guercio”, “orbo” e pirateschi affini. Non ho scelto di fare la psicodrammatista per caso, è ovvio. Col teatro, inoltre, ho lavorato per anni, soprattutto con i ragazzi in difficoltà. In me coabitano diverse Valeria: una Vale-attrice mancata, una Vale-fata dei boschi, una Vale-regina della notte, eccetera… ed ecco, inevitabilmente provo un grande divertimento nel rappresentare – più che nel recitare – di volta in volta un ruolo dell’anima, nel giocare fotograficamente una parte di me stessa. Posso dire lo stesso di Favolesvelte – nel libro ho messo in gioco tante sfumature, voci, personaggi.

Se Chiara Liverani (vedi articolo: https://favolesvelte.wordpress.com/2016/04/06/nove-vite-prosa-riflessiva-e-riflessi-poetici/) ha stimolato l’autrice intimista che è in me, con il libro accarezzato, accoccolato tra le braccia, e i colori rosso e blu e bianco, nonché la riflessione e un certo qual erotismo, ecco invece Maurizio Puato andare a cogliere la volpe volpetta.

La spacciatrice di libri.

Già la location: il mercato di Porta Palazzo alle ore diciotto e trenta, il tramonto e gli operai che montano le strutture per le bancarelle. Il clima di primavera e il cielo frizzante. La mongolfiera. Insomma: non potevo vestire i panni di una fatina, ma l’imbonitrice, la spacciatrice di libri, la mercante-donna. La volpe, devo dirlo: mi ha chiamata sul palco!

Di Maurizio Puato io adoro i paesaggi urbani, i voli pindarici e gli edifici afferrati in prospettive aeree pazzesche. Lui è infatti uno scalatore, un danzatore aereo e un professionista che opera per interventi particolari proprio sulla cima e sulle pareti dei palazzi. Per dirne una: se c’è da scalare la Mole Antonelliana chi chiamano? Eh, chi è che risponde al telefono? “Pronto, buongiorno, si sta staccando un numero di Fibonacci! Aiuto!” (per dire, ad esempio) Ed ecco lui, Maurizio-Spiderman: “Nessun problema!”, e vai di corde, ganci e arrampicata…

_DSC4773.jpg

E ADESSO DUE INFO SU MAURIZIO PUATO

LINK:

Sito: http://www.mauriziopuato.it/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Maurizio-Puato-photographer-1489921404650358/?fref=ts

Aggiungo un video, quello di un evento che ho avuto il piacere di organizzare nel 2015 insieme a Maurizio (che ha partecipato in veste di scalatore aereo).

https://www.youtube.com/watch?v=jE-N7_PHe2w

_DSC4843

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...