POETICA DEI SOGNI E LA POLVERE – appunti

1930671_27906059772_1087_n

Fotocopia di fotografia e pantoni (l’autrice della foto è Veronica Zanfi)

Poetica dei sogni e la polvere.

Nel sogno, la madre di Jung sta seduta non sopra ma dentro la poltrona. Si potrebbe dire, addirittura: la poltrona è la madre di Jung e io sono seduta su di lei che inanella cerchiolini di metallo e ne fa, con estrema pazienza e maestria, una cotta di maglia.

Al risveglio trovo le mie labbra tese e gli occhi spalancati nello specchio: so che avrò da combattere a lungo. Lo so perché ieri notte ho sognato la Durlindana.

(2014)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...