POETICA DEI SOGNI E LA POLVERE/3 – appunti

13517899_10153848933324773_794046465_o

Mater Anima(l).

Ricordo le carezze alla capretta della signora P., una capretta pezzata. Il suo sguardo intonso sul mondo fuori dal recinto. Questa notte ho visto la madre delle madri – o forse si trattava della sorella maggiore di ogni donna? – accogliere in un abbraccio la fanciulla con le corna di capretta. Lilith si teneva stretta a Maria in un connubio che di erotico aveva soltanto l’odore del latte – lo stesso latte che un unicorno potrebbe bere dal seno delle vergini.

Mater Anima(l).

Non è detto che l’Ombra sia crudele.

La mia nerezza è gioia che corre libera per i prati nel giorno del solstizio d’estate.

(2016 – dalle immagini del sogno di questa notte).

Annunci

Un pensiero su “POETICA DEI SOGNI E LA POLVERE/3 – appunti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...