POETICA DEI SOGNI E LA POLVERE/5 – Demone

image.jpegDemone

è fuoco e tempere

ha voce da tenore, ha occhi enormi.

Dopo le notti di incubi a infrarossi

salta sul letto come un matto e vomita

ideazioni continue, ruscelli colorati

fiumi in immagini che dovrei cogliere

al volo.

Dio, se non avessi questo Io così pigro!

Potrei incidere il flusso dentro i libri

di carta carnale

per non perdere nemmeno uno sguardo

del mio Demone.

Vorrei diventare certosina per miniare

testi

con regole militaresche, organizzando

con precisione l’onirica potenza

satanassa.

V.B.M.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...