FIGLIO – scritture poetiche per te

  Raccolgo i pensieri sparsi tra gli stracci e sotto le lenzuola stese al sole in questo pomeriggio d’agosto. Sono minuscoli brani, quasi briciole di un dolce impastato con la sabbia. Uno/Rime della merenda Alla gran corte del Re Corteccia arriva un elfo che vuole far breccia nel cuore rosso della Principessa ma nel salone […]

I. Ho avuto in dono un olfatto particolarmente attento ai dettagli, un naso capace di distinguere un certo profumo tra centinaia di odori – dunque colgo adesso quel che sarà “autunno”. Mi hanno regalato una mente abile nella tessitura e, poiché sono figlia delle figlie di Aracne, l’ho già detto, mi diletto a creare trame […]

GORGONEA – poesia

Spauracchio, terrore d’intonsi ti porto appresso, gorgonea egida d’Atena, anatema. Umano, sei desto o molesto? Umano, ma dici sul serio? Con l’elmo ho già cinta la testa d’italico lume modesta. Che cosa pretendo, d’altronde se in tempi di guerra mi occorre l’occaso di scoccar la freccia nel sole già volto al finire? Appresi quell’arte del dire […]

OGGETTI DI FAMIGLIA IN UN INTERNO – due scritture brevi

LO SPECCHIO SPAGNOLO Un sole che c’è da sempre ma non brucia i giorni lasciati a Milano, l’infanzia della quale mio figlio dice adesso “anche tu eri piccola”. Sopra il muro rotondo stava appeso lo specchio spagnolo, souvenir di nozze isolane, che non ti ci potevi guardare dentro senza illuderti di somigliare a un disegno […]

POESIE D’EROMA – due amori al contrario

UNO Verso d’uccello in gabbia la tua signora Adele dal pianerottolo canticchia ma non consola. Dolcetti halloweeniani scioglie senza peccato. Tra le sue mani Adele ha ali che a sforbiciate fissò l’altro ieri alle grate. Perdono ha chiesto Psiche quando si è rotto il lume che l’accomuna alle vergini stolte ma zuccherate – che inzaccherata […]

IDEALI – una poesia

    Quella vecchia storia del gabbiano l’Albatross del marinaio che fu maledetto da Life in Death ed ora è VitA MORte quotidiana. Ali per le idee son per me ideali che da buona adulta oggi reggo in aquilone ai piedi sulla terra. Diversamente cosciente dei passi falsi – il briccone Ermes! trascrivo-leggo-riscrivo   messaggi traduco […]

PSICOGENEALOGICAMENTE/1 – #scritturebrevi

  Appunti sparsi. LA SCUOLA Il balcone fiorito e il fiore all’occhiello. Mio nonno coltivava sogni dentro i quaderni in appunti sparsi e poi radunava barlumi di coscienza in costellazioni. Voleva conoscere tutto dei cieli, delle nuvole e degli astri. Nel giorno in cui la scuola fu portata via da un tornado, come la casa […]

AMLETICA – memento/2 poesie

Immagino l’uomo teso all’oltre-uomo ambiziosamente imperante, perfetto geneticamente modificato, a effetto. Di ogni gesto è il padrone, re del DNA Dio sulla Natura, il signore Assoluto. Gli alberi del futuro cresceranno dritti in fila indiana marionette, con regole precise l’orma dell’uomo sulla forma. Gli animali estinti e quelli sopravvissuti popoleranno gli zoo in terre asettiche. […]